La Marcia Mondiale sulla Peace Boat

Nell’ambito della 2a Marcia Mondiale, insieme a Mediterraneo Mare di Pace, la presentazione della Marcia a bordo della Peace Boat.

Il 5 novembre a bordo della Peace Boat, la nave degli Hibakusha, grazie all’efficiente lavoro dello staff della nave, si è tenuto l’incontro di presentazione della Marcia Mondiale

L’incontro è stato organizzato dallo staff dell’iniziativa Mediterraneo mare di pace e dall’associazione umanista Mondo Senza Guerre y senza Violena di Barcellona.

Inestimabile la collaborazione dei responsabili della Peace Boat, prima fra tutti Masumi.

In esposizione foto e disegni per la Pace

Nella sala della Peace Boat sono state esposte

  • Le immagini del viaggio attraverso gli alberi della Pace di Hiroshima e Nagasaki (Green Legacy Hiroshima and Kaki Tree Project.
  • I disegni della Pace realizzati dai bambini di tutto il mondo raccolti nella mostra Colors of Peace realizzata dall’Associazione I colori della pace di Sant’Anna di Stazzema (Lucca, Italia)

All’incontro hanno partecipato rappresentanti e associazioni di ICAN International Campaign to Abolish Nuclear Weapons.

Presenti anche i marinai del veliero Bamboo della Fondazione Exodus e l’equipaggio dell’associazione La Nave di Carta e Alessandro Capuzzo dell’associazione Danilo Dolci che hanno raccontato il progetto Mediterraneo Mare di Pace e libero dalle armi nucleari

Federico Mayor Zaragoza ha inviato un video messaggio di saluto.

E’ intervenuto anche il rappresentante del dipartimento Giustizia Globale e cooperazione internazionale della Municipalità di Barcellona.

Mentre Federico Mayor Zaragoza, già direttore generale dell’Unesco ha mandato una video messaggio di saluto e di augurio.

Presente in sala anche Pedro Abrojo, ex deputato di Podemos.

Rafael de la Rubio, coordinatore della 2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza ha consegnato a Noriko Sakashita il libro della 1a Marcia.

Abbiamo avuto il privilegio di ascoltare la testimonianza poetica di Noriko, sopravvissuta ( Hibakusha) all’olocausto nucleare di Hiroshima


Grazie a tutte le persone, le associazioni che hanno collaborato a questo incontro e un grazie speciale a Masumi per il suo lavoro organizzativo.
Fotos: Autori vari

0/5 (0 Reviews)

Lascia un commento